Il tuo browser non supporta Javascript

In Giro fra le Aziende delle Strade del Vino

 

La Costiera più intrigante per gli appassionati di biodiversità e di enogastronomia è sicuramente quella interna, ricca di sentieri da scoprire con il trekking e con la tavola. Invece del solito percorso che vede Positano e Vietri come porte d’ingresso, stavolta partiamo da Furore a cui si accede da Agerola, facilmente raggiungibile dall’autostrada Napoli-Salerno dall’uscita di Castellammare di Stabia.

Vi proponiamo adesso un percorso semplice per incontrare le realtà della filiera che hanno aderito alla Strada.

A Furore, tra vigneti, fichi d’india e capperi troviamo l'azienda vitivinicola scavata nella roccia Marisa Cuomo, vicino l'agriturismo Serafina, di fronte l’albergo Hostaria di Bacco e più sotto Furore Inn Resort, tutti rinomati per la loro cucina oltre che per l'ospitalità. Una proposta semplice ed efficace, giocata sulla qualità della materia prima.

Riscendiamo adesso sulla Statale e, prima di andare ad Amalfi, deviamo a Praiano visitiamo Il Gusto della Costa, produttore di infusi e liquori, attività che ha segnato una svolta negli anni ’90 per tutti i terrazzamenti di limoni che tutelano l’integrità del paesaggio costierano.Del resto proprio Amalfi vede al lavoro la Società Cooperativa Amalfitana di Trasformazione degli Agrumi, produttrice di agrumi e infusi, e l'azienda biologica Anastasio Massimo impegnata nella coltivazione di limoni, cedri di Amalfi e ortaggi. Da Amalfi saliamo a Ravello lungo i magici tornanti. Da visitare soprattutto le storiche aziende del vino: Cantine A. Sammarco, Episcopio ed Ettore Sammarco.

Ci dirigiamo adesso in direzione Tramonti, vero polmone agricolo della Costiera, il comune delle tredici frazioni coperte di verde e ricche di chiese e conventi, dove sono al lavoro le aziende di vino Apicella, Reale (anche osteria e locanda), San Francesco e Monte di Grazia. Una sosta per dormire o mangiare negli agriturismo Acquabona, Costiera Amalfitana e Mare e Monti. Cucina di territorio dai sapori netti nel country house Il Frescale, da Cucina Antichi Sapori e al ristorante l'Infinito. Ospitalità e buona tavola nell'albergo ristorante Zi 'Ntonio. Per dormire il B&B Pietrarosa.

Da qui riscendiamo a Maiori dove incontriamo l'azienda agricola Gerardo Della Mura impegnata nella produzione di uva, olio e limoni, l'Agricola Sole e Bellabaia, specializzate nella coltivazione dei limoni, la seconda ha anche vigneti. Da non perdere i liquori de I Sapori di terra nostra .

Tornando adesso indietro verso Amalfi, passiamo nella vicina Minori per conoscere un altro produttore di limoni, Lemon Sud.

Di qui torniamo ad Amalfi per chiudere il cerchio magico.